Macchina fotografica con GPS integrato

Qualunque modello abbiate, è sufficiente:

  1. Accendere la macchina fotografica e attivare il GPS integrato (qualora non sia già attivo di default)
  2. Verificare che il segnale GPS sia stato agganciato dall’apparecchio: normalmente è sufficiente attendere 3-5 minuti al massimo (sul display della fotocamera è solitamente visibile un’icona relativa al GPS che indica lo stato di ricezione del segnale)
  3. Scattare almeno una foto in CIASCUN punto d’ascolto effettuato (ad esempio fotografare la scheda di rilevamento compilata con il numero di stazione, per facilitare poi le operazioni di identificazione dei punti)
  4. Scaricare sul proprio pc le foto scattate e contattare il proprio Coordinamento per concordare la modalità di invio delle foto

Attenzione! Per chi è poco pratico di altri strumenti di localizzazione è possibile utilizzare il proprio smartphone o tablet con GPS attivato per fare fotografie georeferenziate, seguendo gli stessi passaggi sopra descritti.

Qui sotto potete trovare un esempio di come possiamo utilizzare le foto georeferenziate (in questo esempio la foto è stata scattata con un tablet):

 IMG_0303 A. foto scattata alla scheda nel punto d’ascolto (GPS del dispositivo ATTIVO)
 prova_foto B. Localizzazione del punto d’ascolto ricavata dalla fotografia